Piano di protezione per le strutture pubbliche e le aziende

Piano di protezione Ticino

In Ticino vi sono degli specifici piani di protezione da applicare per limitare i contatti e quindi proteggersi dal nuovo coronavirus.

Questi piani di protezione riguardano tutte le strutte pubbliche e le aziende, nonchè il settore della ristorazione, dello sport, della cultura, e così via.
Con essi si regolamenta l’attuazione delle disposizioni dettate dal Consiglio federale per le attività aziendali quotidiane.

Per le aziende

Per le aziende che possono farlo, secondo la gestione del personale durante il Covid-19 si raccomanda di tenere i lavoratori in smart working.
Se un’azienda non è accessibile al pubblico, il datori di lavoro non deve elaborare un piano di protezione.
Deve però garantire che i suoi lavoratori siano in grado di rispettare le norme di igiene e distanziamento secondo il «principio STOP» (sostituzione, misure tecniche, misure organizzative, misure di protezione individuale). Inoltre ogni lavoratore è obbligato a portare la mascherina al chiuso o all’interno di veicoli.

Piano di protezione per la ristorazione

Il piano di protezione per il settore ristorazione e alberghiero vale per tutti gli offerenti del settore ed essi devono firmare l’ultima versione pubblica del piano di protezione.

Il Consiglio di Stato ha deciso che da martedì 22 dicembre fino al 22 gennaio 2021 le strutture del settore ristorazione devono chiudere, anche durante le Festività. Il 30 dicembre poi lo stesso Consiglio procederà a una valutazione e ad inizio gennaio farà un bilancio.

Possono rimanere aperte solo mense aziendali, mense scolastiche e le strutture ristorative degli alberghi per i propri ospiti.
Resta consentita la vendita di cibi e bevande da asporto e servizi di consegna a domicilio fino alle 22.00.

Alle manifestazioni private nella cerchia familiare o di amici possono partecipare al massimo 5 persone; con deroga per i giorni 24, 25, 26, 31 dicembre e 1° gennaio fino ad un massimo di 10 persone.

 

 

Ti potrebbe interessare:

Leave a Reply

*

code