Aumento degli acquisti di legna da ardere

Stiamo assistendo in queste settimane a un aumento degli acquisti di legna da ardere in vista dell’inverno

Oramai sta per iniziare settembre, e con questo mese anche l’autunno, che quest’anno è segnato da una crisi nel campo dell’approvvigionamento di gas per via della guerra in Ucraina.

Quindi anche per il riscaldamento chi utilizza il gas e i suoi derivati sarà a rischio.

Bancale di legna da ardere

In questo momento in Europa ci si prepara all’autunno, che a quanto dicono le ultime notizie, dopo il via delle sanzioni alla Russia da parte di America e Europa dovute alla guerra in Ucraina, sarà difficile dal punto di vista dell’approvvigionamento di gas e energia.

Ecco che allora moltissima gente sta cercando soluzioni alternative per il proprio riscaldamento; tra queste spunta un aumento degli acquisti di legna da ardere, in tutti i paesi europei e anche in Svizzera, e anche un aumento delle vendite di stufe a legna.

Il prezzo della legna da ardere in bancali è quindi ovviamente aumentato, data la grande domanda.

Un bancale di legna da ardere è una quantità di legname pari a ca 1.8 m cubi.

Mediamente il peso di un bancale è tra i 6 e i 7 quintali, considerando però la legna asciutta.

La legna umida o bagnata pesa di più , inoltre ha una bassissima resa termica.

E’ consigliabile quindi acquistare legna stagionata, che brucia meglio e pesa anche meno, facendo quindi risparmiare anche sul costo.

Prezzo della legna da ardere in bancali

Il prezzo della legna da ardere in bancali è aumentato dappertutto.

Oggi in Ticino oggi si aggira attorno ai 200 franchi, per ca 6 quintali di legna.
Ovviamente tutto dipende anche dal tipo di legname, dal taglio, se si ritira in magazzino o se si richiede la consegna a casa, e così via.

Quando si acquista la legna in bancali invece che a peso, si deve fare però attenzione a che la legna sia asciutta, altrimenti peserà di più, e inoltre la resa dipenderà anche dal tipo di legna che acquistiamo.

Un metro cubo di quercia ad esempio occupa lo stesso volume di un metro cubo di pioppo, tuttavia la quercia ha un maggiore potere calorifico, ovvero rilascia più calorie per il riscaldamento bruciando.

Quindi ecco che a parità di spazio occupato conviene acquistare un bancale di quercia rispetto a uno di pioppo. Chi non è esperto in materia però non può sapere queste cose, conviene quindi informarsi bene prima di scegliere la legna da ardere in vendita.

Aumento del prezzo legna da ardere

Il pellet e i bricchetti hanno un potere calorifico più alto di quello della legna. Questi prodotti sono però creati tramite pressato da trucioli e segatura di legno.

I pellet non si utilizzano nei camini o nelle stufe a legna, bensì sono utilizzati per sistemi di riscaldamento centrale con stufa a pellet.

I bricchetti invece sono delle stesse dimensioni dei tronchetti di legna da ardere e vengono utilizzati nelle stufe a legna.

Dato l’attuale aumento del prezzo della legna da ardere, molti si indirizzano anche verso il pellet o i bricchetti di legno, che tuttavia hanno aumentato anch’essi il loro prezzo rispetto allo scorso anno.

Quando scenderanno i prezzi del legno

La domanda che tutti ci poniamo è “quando scenderanno i prezzi del legno“… nessuno lo sa con esattezza, bisognerà vedere effettivamente questo inverno, che si prevede con tagli sul riscaldamento anche importanti, cosa porterà.

Intanto chi vende legna da ardere sta avendo un alto profitto proprio per il motivo che la domanda di legna è aumentata notevolmente in tutta la Svizzera, e si presume aumenterà anche in futuro.

Basti pensare che in Svizzera quest’anno sono state installate tra 500’000 e 600’000 stufe a legna.

Vendita legna da ardere

La vendita di legna da ardere avviene sia presso aziende private che nei grandi magazzini anche se ovviamente la qualità è diversa.

Inoltre la legna da ardere si può acquistare anche all’ingrosso, a prezzi più vantaggiosi.

Sia che si tratti di tronchi, cippato, pellet o bricchetti, quest’anno stiamo assistendo a una nuova rinascita del riscaldamento a legna, e chi finora aveva utilizzato il camino solo a scopo ornamentale potrà apprezzarne anche l’utilità come strumento di riscaldamento.

Leave a Reply

*

code