Aumento dei prezzi

Inflazione Svizzera nel 2021

L’inflazione nel 2021 è alta anche in Svizzera anche se meno che in altri paesi.

Ad agosto ad esempio c’è stato un lieve aumento dei prezzi e un sensibile aumento su base annua.

L’inflazione svizzera per anni è stata bassa o nulla: solo nel 2018 aveva iniziato a salire ma dello 0,9%, di+0,4% nel 2019 e poi dal 2020 c’è stato un calo con un -0,7%.

Ora è in crescita ma segue una tendenza mondiale, infatti l’aumento dei prezzi dipende dalla posizione delle banche centrali, che continuano nella loro politica ultra-espansiva per una congiuntura.

Indice nazionale dei prezzi al consumo

L’Ufficio federale di statistica (UST) ha misurato l’indice nazionale dei prezzi al consumo che ad agosto si è attestato a 101,3 punti, con un aumento dello 0,2% confrontato con luglio e su base annua con un incremento dello 0,9%.

L’incremento di luglio era dello 0,7%, a giugno dello 0,6%. é la quinta volta che avviene un aumento quest’anno, dopo che ad aprile c’era stato un apice positivo dopo 14 mesi negativi.

L’inflazione della Svizzera è comunque molto limitata: basti pensare che in Europa è al +3,0%, mentre negli Stati Uniti è a +5,4%.

Secondo l’UST l’aumento di agosto è legato all’aumentare del costo degli affitti e anche delle case, dei trasporti aerei, e delle tariffe degli alberghi. Per quanto riguarda l’acquisto di prodotti, quelli svizzeri sono saliti dello 0,2%, mentre quelli importati dello 0,3% rispetto a luglio 2021.

L’UST ha calcolato anche l’indice dei prezzi al consumo armonizzato (IPCA), per raffrontare i dati della svizzera con quelli Ue. Paragonati a quelli dei paesi dell’Eurozona la Svizzera presenta un aumento di+0,2% (per il mese) e +0,8% (per tutto l’anno).

Costo della vita in Svizzera

E’ vero però che questo va a incrementare anche un alto costo della vita in Svizzera, in particolare in alcuni settori come ad esempio quello dei premi per l’assicurazione malattia di base, una spesa che pesa spesso sui bilanci delle famiglie elvetiche.

Il costo della vita tuttavia è bilanciato anche da stipendi alti, rispetto ai paesi dell’Eurozona.

 

Potrebbe interessarti anche:

Leave a Reply

*

code