Numero di stranieri in Svizzera

Migrazione in Svizzera

Secondo la Segreteria della Migrazione svizzera, il numero di stranieri in Svizzera durante il 2019 è rimasta stabile rispetto all’anno precedente.

Infatti la migrazione in Svizzera si è attestata a un livello di circa 55’000 persone, ovvero uno 0,3% in più.

Percentuale di stranieri in Svizzera

In particolare si parla di cittadini membri dell’UE e dell’AELS, per cui il saldo migratorio si è fermato a 31’965 persone (+ 1’085 rispetto all’anno prima, ovvero un + 3,5%).
Il saldo migratorio e la percentuale di stranieri in Svizzera per cittadini di Stati terzi è invece diminuito del 3,5%.

Il saldo migratorio dei residenti è pari a 55’017 persone in totale.

A dicembre 2019 in tutta la Svizzera vivevano 2’111’412 stranieri, di cui: 323’683 Italiani, poi 309’388 Tedeschi, ancora 262’926 Portoghesi, oltre a 139’646 Francesi e a 113’800 Kosovari.

Libera circolazione delle persone

E’ aumentata l’immigrazione di cittadini degli Stati membri UE e AELS dell’1,3 %, quella da altri Stati (denominati Stati terzi) è diminuita dell’1,8 %.
In particolare gi immigrati arrivano dall’est Europa, Romania e Bulgaria in testa.

Infatti dal 1° giugno 2019 anche tali paesi beneficiano della libera circolazione delle persone.

L’aumento è quindi dovuto sopratutto ai permessi rilasciati a cittadini di Romania e Bulgaria che vengono a lavorare in Svizzera.

Il principale motivo per cui le persone arrivano in Svizzera è principalmente esercitare un’attività lucrativa, ovvero lavorare.

Per il 78 per cento provenienti dagli Stati membri UE e AELS, e specificatamente: il 23 % nel settore consulenza e informatica, il 22 nella ristorazione e settore alberghiero e il 15 nell’industria e edilizia.

Il numero di lavoratori inoltre dall’anno precedente è aumentato dell’1,9 %.

Lascia un commento

*

code