Modificare la legge Covid

Modifica della legge Covid

La legge Covid-19 è una legge federale realizzata in stato di urgenza per la pandemia da Covid-19 ed è entrata in vigore a settembre 2020.

Contro la versione di settembre 2020 e la modifica di marzo 2021 è stato fatto un referendum a giugno 2021 in Svizzera per la modifica della legge Covid. In questo referendum ha vinto il si. Nuovamente il 28 novembre è stato fatto un altro referendum che è stato di nuovo respinto, ovvero legge è stata accettata dalla maggioranza della popolazione.

Per i comitati referendari, la modifica fatta a marzo 2021 è eccessiva. Secondo loro le leggi vigenti bastano a proteggersi dal corona virus e altre malattie.La modifica creerebbe una frattura in Svizzera e una sorveglianza di massa per tutti i cittadini.

Per il Consiglio federale e il Parlamento invece la legge COVID-19, che è stata modificata più volte, consente una maggiore protezione delle persone e imprese.Le modifiche di marzo 2021 estendono aiuti economici e garantiscono un continuo sostegno. Il certificato Covid inoltre serve a semplificare i viaggi all’estero, tiene il tracciamento dei contatti, e può fare svolgere determinati eventi.

Ultime disposizioni Covid in Svizzera

Le ultime disposizioni Covid in Svizzera vedono delle restrizioni all’ingresso in Svizzera da paesi che hanno una variante preoccupante del virus.

Chi entra in Svizzera da questi paesi con più di 16 anni deve presentare il risultato negativo di un test antigenico rapido o PCR. Anche chi è vaccinato o guarito.

Tutti (anche i bambini) devono compilare un modulo di entrata e stare 10 giorni in quarantena, anche se vaccinati e guariti.

Chi entra in Svizzera deve notificare l’entrata alle autorità cantonali di competenza.

Dal 4 al 7 giorno dopo l’entrata si deve fare un test PCR o antigenico rapido e notificarne il risultato e il numero del modulo di entrata alla competente autorità cantonale.

 

Potrebbe interessarti anche:

Leave a Reply

*

code