carta biometrica svizzera

La prima carta di credito biometrica è arrivata in Svizzera

Carta biometrica svizzera

In Svizzera è sbarcata la prima carta di credito biometrica, lanciata da Visa e Cornercard, la Biometric Gold Visa, una carta di credito che funziona solo con un tocco digitale.
E’ la prima del genere in Svizzera,

Carta di credito biometrica

Questa carta di credito biometrica offre un’esperienza completamente nuova, e i suoi promotori hanno creato una pietra miliare nel settore dei versamenti senza contanti.

Il pagamento avviene inoltre solo tramite un leggero tocco col dito, e non strisciandola sul pos come le normali carte di credito finora.

Questo è un prodotto high-tech davvero innovativo, e rivoluzionerà il suo settore. Potremo dire addio quindi alla carta di credito tradizionale, d’ora in avanti per pagare basterà un tocco di dita.
In pratica quando si arriva alla cassa di un negozio gli acquisti fatti vengono pagati con un tocco su di un sensore di impronte digitali che è integrato nella stessa carta.
Questo sistema viene già utilizzato dagli smartphone, ed evita di inserire un codice Pin.
In pratica il titolare della carte deve registrare sul sensore situato sul lato inferiore a destra della carta la sua impronta digitale.
Con l’accensione di un segnale a led inserito nella carta si conferma l’acquisizione dell’impronta digitale.
Alla fine della procedura, il titolare della carta deve inserire un Pin, alla prima transazione.

Questo Pin può essere anche utilizzato quando non è possibile dare la conferma alla transazione con l’impronta digitale, ad esempio quando si effettua un prelievo al bancomat.

La procedura di identificazione è molto sicura, infatti una volta memorizzata l’impronta digitale, i dati sono memorizzati e criptati solo su un secondo chip che si trova nella carta.
Se per caso la carta venisse smarrita o rubata, non si può accedere ai prelievi e ai pagamenti grazie all’impronta digitale.

In ogni caso questa nuova forma di pagamento con impronta digitale è possibile sia per i piccoli come per i grandi importi.

Carta d’identità biometrica

Anche se questa carta di credito biometrica è una novità, in Europa in questi anni si sono fatti passi avanti verso la carta d’identità biometrica, detta CIE, ovvero un documento di identificazione caratterizzato da supporto in policarbonato personalizzato mediante laser engraving con fotografia e dati del cittadino e con elementi di sicurezza quali ologrammi, sfondi, microscritture e guilloches.
Inoltre vi è inserito un microprocessore che da la componente elettronica di protezione dei dati anagrafici, della foto e delle impronte del titolare della carta.
Con questa carta ci si può autenticare in rete per utilizzare i servizi erogati della PP.AA., e permette l’acquisizione d’identità digitale nel Sistema Pubblico di Identità Digitale (SPID).
Inoltre permette di fruire di diversi servizi aggiunti, in tutta Europa.

In Svizzera per il momento non è ancora in vigore la carta d’identità biometrica, esiste però il passaporto biometrico.

Add a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *