salario minimo e frontalieri

Salario minimo in Ticino e frontalieri

Salari minimi in Ticino

Sulla questione dei salari minimi si è discusso molto negli ultimi tempi, e di recente è entrata in vigore la legge che conferma la proposta per la soglia del salario minimo a 20.25 franchi orari entro il 2024.

Esso avrà un innalzamento progressivo a partire da 19.75 franchi per terminare con 20.25 franchi nel 2024.

Stipendio frontalieri in Ticino

Questo stipendio in Ticino avrà delle ripercussioni sopratutto per quanto riguarda i lavoratori frontalieri.

Infatti essi saranno agevolati dato che non potranno essere sottopagati sotto una certa soglia.
Quindi il Salario minimo in Ticino sarà favorevole per i frontalieri, anche se fa ancora discutere.

All’inizio la proposta richiesta dal partito dei verdi chiedeva “l’introduzione di salari minimi differenziati per mansioni e settori economici per porre un freno al crollo dei salari in Ticino” e salvaguardare il lavoro per i residenti.

Dopo diversi anni di lavoro si è giunti a un compromesso e nessun partito della Commissione si è schierato contro.

Ci sono state però delle divergenze, soprattutto da parte dell’MPS-POP-Indipendenti che ha presentato 24 emendamenti perchè teme che il salario minimo possa divenire salario di riferimento, e porti al ribasso dei contratti collettivi in vigore a tutto discapito dei lavoratori residenti.

 

 

 

Potrebbe interessarti anche:

Add a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *