Lego e quotazioni in borsa

Lego è quotata in Borsa

Oggigiorno sembra che i famosi mattoncini Lego valgano più dell’oro. Infatti da alcune ricerche fatte da una docente universitaria di un ateneo moscovita, i Lego oggi sono considerati al pari delle azioni e delle obbligazioni.

Inoltre i Lego non mostrano crisi e correlazione con le varie crisi economiche che si avvicendano negli anni. infatti analizzando l’andamento di 2300 Lego venduti tra il 1987 e il 2015, si è giunti alla conclusione che il “portafoglio LEGO” ha incremento annuo pari all’11%.

Oggi infatti l’azienda Lego è quotata in Borsa e le sue azioni rendono molto più di quelle di altri prodotti e materie prime, per cui oggi gli investimenti vanno fatti anche nei Lego.

Comprare azioni Lego

Ecco che allora oggi conviene di più comprare azioni Lego che non investire nell’oro o nel mattone. Investire nei Lego, in particolare su quelli degli anni 80 e 90, potrebbe essere davvero un’idea vincente.

E’ bene sapere che però più i lego sono vecchi e più acquisiscono un dato valore. Se siete collezionisti o solo anche appassionati di Lego, sappiate che potreste avere in casa una piccola fortuna.

Nonostante la concorrenza dei nuovi giochi si faccia sempre più agguerrita, e per il fatto che oggi molti giocattoli sono “smart”, tuttavia i Lego non passano mai di moda.

Bilancio dei Lego

L’azienda Lego ha comunicato i dati di bilancio, e per il primo semestre del 2021 ha avuto una crescita nel bilancio dei Lego del 46% rispetto all’anno precedente.

Le vendite al consumo sono salite del 36%, e l’utile operativo è stato di 8 miliardi di corone danesi con un aumento rispetto al primo semestre 2020 del 104%.

 

Potrebbe interessarti anche:

Leave a Reply

*

code