Biden e Putin a Ginevra

Incontro tra Biden e Putin

Il 16 giugno a Ginevra c’è stato uno storico incontro tra il presidente Usa, Joe Biden e il presidente russo Vladimir Putin. Sono stati accolti a Villa La Grange dal presidente della Confederazione Guy Parmelin.

I rapporti tra i due paesi sono abbastanza tesi in questo periodo, ma questo incontro ha visto una distensione.

I leader politici sono stati acocmpagnati dai rispettivi ministri degli esteri e ad alcuni altri consiglieri.

Nei convenevoli iniziali, la Russia è stata definita una grande potenza al pari dell’America.

Biden infatti ha affermato “Stiamo tentando di determinare se abbiamo interessi reciproci, dove possiamo cooperare, e, dove non è possibile, stabilire un modo prevedibile e razionale in cui non essere d’accordo, noi due grandi potenze”. Questo riconoscimento per la Russia a livello internazionale è stata una ottima iniziativa verso il disgelo.

Questo incontro è stato positivo per la Russia dunque, e Vladimir Putin a Ginevra è stato trattato su un piano di parità con gli Stati Uniti.

L’incontro con Putin è un tentativo di pacificare una relazione bilaterale le cui condizioni sono state negli ultimi tempi tese.

Biden si è quindi riavvicinato alla diplomazia.

Successo per la Svizzera

La città di Ginevra è stata sotto i riflettori del mondo per alcuni giorni.

E’ stato un successo per la Svizzera a livello internazionale dato che ha ritrovato il suo storico grande ruolo nella diplomazia internazionale.

Il giorno precedente Biden a Ginevra ha incontrato i vertici del Governo elvetico, e gli stessi sono giunti a diversi accordi con gli Usa.

 

Potrebbe interessarti anche:

Leave a Reply

*

code