Il presidente Usa Biden a Ginevra

Incontro di Biden con il governo elvetico a Ginevra

Ieri a Ginevra c’è stato un incontro bilaterale tra il presidente degli Stati Uniti Joe Biden, il presidente della Confederazione elvetica Guy Parmelin e Ignazio Cassis, capo del Dipartimento federale degli affari esteri in vista dell’incontro odierno tra Biden e Putin.

La tappa in Svizzera è solo una delle tante del viaggio di Biden in Europa.

«La Svizzera è convinta che un dialogo costruttivo tra le grandi potenze sia la base per affrontare le sfide della nostra epoca», ha esordito Guy Parmelin. «Il mondo si lascia alle spalle 18 mesi di pandemia e l’incontro tra Stati Uniti e Russia lascia un po’ di speranza nell’ambito della politica mondiale. La comunità internazionale deve mirare a una ripresa sostenibile. Le relazioni bilaterali tra Svizzera e Stati Uniti, ha proseguito Parmelin, s’inseriscono in questa prospettiva».

Accordo tra i due paesi

Nell’incontro si è discusso in un clima sereno di questioni economiche, formazione e ricerca e diplomazia, dato che la Svizzera rappresenta interessi americani in Iran.

I due Paesi vorrebbero concludere un accordo sulla ricerca entro fine anno e sono stati discussi anche possibili scambi sulla formazione professionale. Inoltre si è intavolata la discussione in vista dell’accordo  bilaterale di commercio con gli Stati Uniti.

La Svizzera è da sempre un centro d’eccellenza della diplomazia e punta oggi a migliorare il dialogo tra Stati Uniti e Iran.

Si spera che nell’incontro di oggi si arrivi a un accordo anche  tra America e Russia sotto vari fronti.

 

 

 

Leave a Reply

*

code