Tendenza positiva per le esportazioni in Svizzera

Esportazioni in Svizzera

L’anno si chiude in positivo per le esportazioni svizzere.

Dopo un calo delle esportazioni del settore farmaceutico a ottobre, nel mese di novembre sono state dinamiche.

Le esportazioni sono infatti aumentate del 4 % e le importazioni del 5,6% rispetto al mese precedente. Il settore che ha influenzato maggiormente il mercato è quello chimico-farmaceutico, e questo sia per quel che riguarda l’import che l’export.

La bilancia commerciale svizzera a novembre infatti ha registrato eccedenze per 4,2 miliardi di franchi.

Prodotti più commercializzati

Tra i vari prodotti svizzeri più commercializzati all’estero, nel settore farmaceutico troviamo i prodotti immunologici con un aumento di 1,6 miliardi di franchi.

Il settore della gioielleria invece è diminuito, con un -18,8% mentre a ottobre era aumentato di un terzo. I settori dell’orologeria e strumenti di precisione sono diminuiti di un -1,1 e di un -1,2%. L’orologeria comunque rimane nel trend positivi dei precedenti mesi.

Importazioni

Per quanto riguarda le importazioni in Svizzera, la crescita è principalmente legata ai prodotti chimici e farmaceutici.
C’è stato un trend positivo anche per le importazioni di veicoli con un + 22,9%, dei prodotti energetici (+93 milioni), e gioielli (+90 milioni). Il settore dell’elettronica invece è in lieve calo (-0,6%).

 

 

Potrebbe interessarti:

Leave a Reply

*

code