situazione economia svizzera

Situazione attuale dell’economia svizzera

Situazione dell’economia svizzera

In un contesto di rallentamento mondiale dell’economia, sembra che la situazione dell’economia Svizzera in linea di massima rimanga costante.
L’istituto basilese BAK Economics, per quel che riguarda gli sviluppi nel mercato dei prossimi mesi è ottimista, e ha valutato che le possibilità di recessione non supereranno il 25%.

Calo dell’import export

C’è stato è vero un forte calo dell’import export nel terzo trimestre di quest’anno, tuttavia l’economia svizzera è ancora in crescita, come afferma Alexis Bill-Körber, responsabile per la ricerca sulla macroeconomia.

Settori che ne hanno risentito

Ci sono stati comunque dei settori che ne hanno risentito, come quello della gioielleria e bigiotteria, delle macchine e il settore chimico-farmaceutico.

Data comunque la situazione globale non positiva, che vede sul tavolo le controversie commerciali tra Cina e USA, la Brexit e il crescente protezionismo, il commercio svizzero ha avuto buoni risultati, sia per l’import come per l’export.

Anche la situazione del franco svizzero è positiva, dato che è rimasto a un buon livello di cambio con le altre valute.

Tuttavia anche la Svizzera risente in parte di questa instabilità economica mondiale, infatti si è visto nel terzo trimestre di quest’anno come alcuni settori mostrino dei segnali di debolezza, sopratutto quello dell’industria meccanica.

Previsioni per il futuro

BAK Economics comunque prevede che nonostante il commercio mondiale aumenterà per quest’anno solo di uno 0,6%, un valore molto sotto la media, per la Svizzera invece ha previsioni ottimistiche per il futuro, e secondo le stime si prevede infatti una crescita di uno 0,7% del PIL per quest’anno, dell’1,1% per il 2020 e per il 2021.

 

 

 

Potrebbe interessarti anche:

Add a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *