Ridurre le emissioni di gas serra

Riduzione di emissioni di gas serra

Il Consiglio federale in merito a ridurre le emissioni di gas serra, fonte dell’inquinamento che porta ai cambiamenti climatici, ha deciso di porsi come obiettivo a lungo termine la riduzione di emissioni di gas serra da 6,5 tonnellate attuali a 1-1,5 tonnellate pro capite.

Si pone degli obiettivi riduzione sempre maggiori, ovvero un -20 per cento tra il 2013 e il 2020, -50 per cento tra il 2020 e il 2030.

Infatti è fondamentale ridurre l’impatto sul clima, non solo per la crisi climatica ma anche per far fronte a quella pandemica.

Legge sul Co2

La Svizzera ha un piano per far fronte ai propri impegni internazionali con la legge sul CO2.  Nel settembre scorso il Parlamento ha approvato la revisione della legge sul CO2, con obiettivi e misure su diversi fronti, che andrà in vigore non prima del 2022.

Il 1° gennaio 2021 sono entrate in vigore per ora una parziale revisione e una modifica sull’ordinanza per il CO2.

La Strategia per il clima

Il Consiglio federale ha adottato la “Strategia a lungo termine per il clima”  con la quale si impegna a ridurre le proprie emissioni di gas serra di quasi il 90% entro il 2050, e questo sia nel settore dei trasporti, che per gli edifici e l’industria. Già con l’accordo di Parigi ogni paese si è impegnato infatti a elaborare una strategia climatica, da presentare all’ONU.

Il Governo ricorda che le misure a protezione del clima costano meno di un cambiamento climatico incontrollato.

Abbandonando a poco a poco combustibili e carburanti fossili come petrolio, gas, benzina, diesel, la Svizzera riduce tra l’altro anche la sua dipendenza dall’estero, come so legge in un comunicato di giovedì scorso.

La strategia illustra la politica climatica elvetica fino al  2050 e stabilisce strategie e innovazioni per i vari settori.

Potrebbe interessarti anche:

Leave a Reply

*

code