Restrizioni per epidemia di Covid nel settore sanitario

Restrizioni per il settore socio sanitario

Dall’8 settembre vige in Svizzera l’obbligo di test per tutto il personale sanitario e sociosanitario che non è vaccinato, inoltre i visitatori di strutture sociosanitarie devono esibire il certificato Covid.

Le restrizioni per il settore socio sanitario saranno obbligatorie dal 1 ottobre per i dipendenti del settore, in modo che le strutture si possano organizzare al meglio, mentre dal 15 settembre è obbligatorio esibire un test per i visitatori delle strutture.

Certificato covid per il personale

Il personale che lavora a stretto contatto con i pazienti o residenti o persone che sono a rischio deve esibire un certificato Covid o seguire un programma organizzato dalla propria azienda di test mirati e ripetuti per avere un test con esito negativo che non sia più vecchio di 4 giorni.

La decisione del consiglio di Stato su queste restrizioni covid è stata presa per proteggere le persone vulnerabili contro il Coronavirus.

Riguardo il certificato covid per il personale, tutte le strutture sanitarie e socio sanitarie, ovvero ospedali, cliniche, case per anziani e istituti per persone invalide, e altre strutture del settore come centri diurni, centri terapeutici e socio assistenziali, strutture residenziali per tossicodipendenti, servizi di cura e assistenza a domicilio, devono effettuare test periodici per chi dei loro dipendenti non è vaccinato.

La frequenza maggiore dipende dalle stesse, e queste sono anche responsabili di controllare i certificati dei dipendenti.

Nello stesso tempo sono invitate a continuare a incoraggiare la vaccinazione ai propri collaboratori.

 

Potrebbe interessarti anche:

Leave a Reply

*

code