Nuove misure federali

Consiglio federale svizzero

Nel pomeriggio di ieri si è riunito il Consiglio federale svizzero per capire come muoversi con ulteriori restrizioni per frenare l’ondata di coronavirus nel paese.
Quindi si è deciso di inserire nuove restrizioni per la popolazione.

Nuove restrizioni

Le nuove restrizioni sono: l’obbligo di mettere la mascherina anche all’esterno negli spazi pubblici in quei casi in cui non si può rispettare la distanza di sicurezza, e nel perimetro dove si svolgono manifestazioni all’aperto e nei mercati.

Discoteche, sale da ballo e locali notturni sono chiusi.

Nei ristoranti e bar, o in manifestazioni che prevedono servizio di cibi e bevande gli ospiti devono rimanere seduti, e per ogni tavolo possono sedere al massimo 4 persone ad eccezione di genitori con figli; i tavoli devono mantenere un distanziamento di 1.5 m tra loro a meno che non siano separati da pannelli di plexiglas; si deve effettuare inoltre la raccolta dei dati degli ospiti, registrando  almeno  per una persona per tavolo, cognome, nome, domicilio, telefono, ora di arrivo e partenza.

La chiusura è per tutti alle 23.

La registrazione dei dati non è necessaria se si rimane nella struttura meno di 15 minuti.

Sono vietate le manifestazioni spontanee in luogo pubblico, con più di 15 persone.

Eventi privati devono avere al massimo 10 persone.

Eventi culturali, sportivi o altro massimo 50 persone.

Le attività sportive amatoriali con contatto fisico sono vietate,  tranne per i bambini e ragazzi in età scolastica dell’obbligo e l’educazione fisica scolastica, che continuano regolarmente.

Le scuole universitarie effettuano solo insegnamento a distanza.

Queste entrano in vigore il 28 ottobre 2020 e dureranno fino al 30 novembre 2020, annullano e sostituiscono la risoluzione n. 5355 del 19 ottobre 2020.

Potrebbe interessarti anche:

Lascia un commento

*

code