Credit Suisse tassi negativi

Credit suisse e tassi negativi

Tassi negativi Credit Suisse

Da settembre la Banca numero due della Svizzera Credit Suisse ha deciso di mettere tassi negativi sui conti intestati a persone sia fisiche che giuridiche per lo 0,75%, ma solo per chi abbia una liquidità uguale o maggiore di 2 milioni di franchi.

Credit suisse Svizzera

La Banca Credit Suisse Svizzera è la seconda grande banca della Svizzera, con filiali internazionali sparse in più di 50 nazioni.

Il suo logo è dato da delle vele spiegate blu su sfondo bianco, simbolo dell’orientamento internazionale della banca, dalla data della sua trasformazione in banca globale avvenuta nell’anno 2006.

Il logo simboleggia gli obiettivi della banca, la sua crescita, lo sviluppo di nuove divisioni e nuove fusioni o acquisizioni avvenute nei 162 anni della sua attività.

Credit suisse tassi di interesse

I tassi di interesse di Credit suisse negativi sono applicati dalla Banca nazionale e questa situazione dovrebbe protrarsi fino a giugno 2020.
Dopodiché è previsto un aumento di 0,25 punti percentuali dato che in questo periodo anche la Banca centrale europea (Bce) alzerà i tassi di interesse, precisamente durante il primo trimestre dell’anno.

La Bns potrebbe poi effettuare un altro intervento a dicembre.

La Banca nazionale nella prossima riunione a marzo dovrebbe poi ridurre sue mosse riguardo l’ inflazione dovuta al rallentamento dell’economia mondiale, e dovrebbe quindi allinearsi a altre banche centrali, tra cui anche la Federal Reserve statunitense.

Non si può attendere un indebolimento per la moneta franco, sopratutto dopo le incertezze della Brexit e la controversa situazione commerciale tra Cina e Usa.

 

 

Ti potrebbe interessare anche:

Add a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *