Conseguenze fondamentali per il commercio svizzero dall’abolizione dei dazi

Voto per abolire i dazi

In questi giorni le Camere federali hanno votato per abolire i dazi doganali tra Svizzera e i paesi esteri sui prodotti industriali.

In Svizzera la legge prevede che il popolo possa indire un referendum per decidere se o meno approvare le decisioni del Governo.

Quindi se dopo i termini di legge questa proposta non viene bocciata, a gennaio dell’anno prossimo molti dazi doganali potrebbero scomparire.

Semplificazione voci

Innanzitutto verrà attutata una semplificazione delle voci doganali dalle attuali 6.172 a 4.592, quindi i prodotti verranno classificati in modo più semplice.

Questo porterà a maggiore conformità con i paesi esteri e procedure di importazione meno lunghe e complicate di quelle di oggi.

Inoltre tantissimi prodotti industriali di largo consumo vedranno abolire i propri dazi per il passaggio alla frontiera dai paesi esteri alla Svizzera.

In questo modo il commercio svizzero avrà conseguenze fondamentali dall’abolizione dei dazi.

I prodotti industriali coinvolti 

I prodotti industriali coinvolti sono quasi quelli di largo consumo, ossia tutti tranne alcuni prodotti agricoli di produzione industriale.

si tratta ad esempio di articoli d’importazione come le automobili, l’abbigliamento e altri prodotti anche alimentari, che potrebbero essere presto meno costosi di oggi in Svizzera.

 

Potrebbe interessarti anche:

Leave a Reply

*

code