Adeguamenti della legge sul CO2

Riduzione delle emissioni

Oltre la crisi pandemica il mondo deve anche affrontare oggi la crisi climatica.

Molti paesi stanno attuando alcune proposte.

Il consiglio federale con gli adeguamenti della legge sul CO2 dello scorso settembre propone:

  1. di fissare l’obiettivo per la riduzione delle emissioni al 50% entro il 2030 come per l’attuale legge del CO2 oltre a nuovi incentivi efficaci e misure mirate.
  2. Il progetto non genera nuove tasse e le varie entrate dalla politica climatica dovranno andare a favore dei settori da cui provengono.
  3. Il progetto mira anche a creare diversi incentivi finanziari come la propulsione ad idrogeno.
  4. Sono previste anche delle misure di sostegno per il settore costruzione e mobilità, in particolare per quanto concerne i trasporti pubblici.
  5. Si potrebbero esentare tutte le aziende dalla tassa sul CO2, a condizione che le stesse si impegnino a ridurre le loro emissioni.
  6. Sarà possibile utilizzare una parte di carburanti sostenibili per gli aerei come prevede anche l’UE.

Rimangono solo alcune incertezze riguardo il finanziamento, l’impatto che avranno tali misure e le modalità per realizzarle.

È comunque un’opportunità per le aziende svizzere e che tale progetto sia accompagnato da altre misure nel settore delle energie alternative, dato che politica climatica ed energetica sono molto legate.

 

 

Potrebbe interessarti anche:

Leave a Reply

*

code