Risultati del voto in Svizzera

Scrutinati tutti i seggi

Dopo aver scrutinati tutti i seggi di ieri ecco i risultati del voto in Svizzera.

Per quanto riguarda l’Iniziativa dell’UDC per un’immigrazione moderata, c’è stato un netto no per tutta la Svizzera, solo in Ticino questa iniziativa sarebbe passata con un 53,1% di si. Secondo il presidente UDC Marco Chiesa nella scelta del no ha avuto un ruolo determinante anche il coronavirus, dato che la popolazione è confrontata oggi con le incertezze dell’economia.

Questo tema rimarrà comunque in agenda, ha detto Chiesa. La prossima sfida vedrà come tema l’accordo quadro tra Svizzera e UE. «Adesso si vedrà come si muoveranno il Consiglio federale e gli altri partiti».

«Rinforziamo i diritti e proteggiamo i salari» – «Le elettrici e gli elettori hanno respinto l’iniziativa xenofoba dell’Udc – commenta ForumAlternativo -. Si tratta di un risultato chiarissimo che non lascia spazio a speculazioni di sorta. Malgrado le destre populiste abbiano promosso da anni campagne atte a dividere i salariati e colpevolizzare i migranti, le istanze xenofobe risultano oggi minoritarie. Ora si rafforzino i diritti e la legislazione sul lavoro e si attribuisca uno Statuto speciale al Ticino».

Votazioni federali 2020

Per quanto riguarda i risultati delle altre votazioni federali 2020, hanno votato si con il 52.1% per la modifica della legge per l’imposta federale diretta;
per la modifica della legge sulle indennità per la perdita di guadagno ha vinto il si con un 67.3%. in questa legge era compresa anche la modifica del congedo di paternità. infatti dal 1. gennaio 2021 questo in Svizzera sarà lungo due settimane.

Per l’acquisto di nuovi aerei da combattimento c’è stato un 52.8% di no.
Infine ha vinto il si per la modifica della legge sulla caccia con un 51.5%.

Lascia un commento

*

code