Misure anti Covid-19 oggi

Certificato Covid

Le misure anti Covid-19 sono ancora presenti in moltissimi paesi in tutto il mondo, e anche in Svizzera.

Qui ad esempio vige sempre l’obbligo della mascherina nei luoghi chiusi, le regole di igiene e distanziamento, inoltre bisogna presentare il certificato Covid per tutti i luoghi al chiuso dove si svolge dello sport, delle manifestazioni, nei ristoranti e bar, nei musei, nelle biblioteche, nelle sale da gioco, nelle strutture per il tempo libero e così via.

Le eccezioni valgono solo per gruppi fino a 30 persone, per quanto riguarda prove e allenamenti sportivi, manifestazioni religiose, riunioni politiche e gruppi di auto-aiuto, e inoltre i minori di 16 anni sono esentati dal presentare il certificato.

I contagi in Svizzera

I contagi in Svizzera ormai sono in aumento da due settimane e gli esperti dicono che continueranno ad aumentare, e anche le ospedalizzazioni. I più colpiti in questa fase sono i giovani tra i 10 e 19 anni.

Negli ultimi 14 giorni in tutto il paese il tasso di riproduzione del virus è a 1,24, quando la soglia tra arretramento e aumento è fissata a 1. La media per settimana nel paese è di 1’237 infezioni al giorno, ovvero 35% in più rispetto ad una settimana fa.

La situazione però varia da cantone a cantone. Si vogliono attuare delle misure per aumentare le vaccinazioni, sia per motivi sanitari , sia perché la crisi della pandemia pesa sui bilanci dello Stato.

Vaccinazioni

Entro fine ottobre in Svizzera potrebbe essere infatti autorizzata una terza dose di vaccino, per contrastare maggiormente una possibile nuova ondata del virus.

Il Consiglio federale inoltre sta pianificando una nuova offensiva per far salire la quota dei vaccinati.

Questa iniziativa vedrebbe una settimana nazionale di vaccinazioni, con utilizzo di unità mobili supplementari e maggiori informazioni personali. In questo modo si potrebbero ridurre le misure del certificato Covid.

Potrebbe interessarti anche:

 

Leave a Reply

*

code