Economia e tassi ipotecari al ribasso

I tassi per i mutui sono scesi

Come per l’economia che sta avendo una recessione, causa coronavirus, anche i tassi ipotecari per i mutui delle abitazioni sono scesi.
Secondo i calcoli del servizio Internet Moneypark, nel periodo del mese di settembre il tasso di riferimento per i mutui a tasso fisso a dieci anni si è abbassato di sei punti base (cioè più basso di 0,06 punti percentuali) ed è arrivato all’1,15%.

Tassi ai minimi storici

I tassi d’interesse per i mutui ipotecari sono arrivati quindi a toccare i minimi storici.

Quindi coloro che oggi sono in cerca di una casa da acquistare in Svizzera, possono approfittare di questo momento in cui le ipoteche sono più convenienti.

Le principali aree valutarie e il loro andamento stanno ad indicare che tale situazione al ribasso rimarrà anche per i prossimi anni. Tuttavia il mercato è anche legato all’evoluzione della situazione del coronavirus, per cui la situazione economica potrebbe modificarsi nelle prossime settimane.

Il cliente adesso può quindi ipoteche a condizioni più favorevoli, anche per un 50 %. Per fare un esempio il miglior tasso per il mutuo 10 anni a settembre è stato dello 0,67%.

Lascia un commento

*

code