Dichiarazione di intestazione fiduciaria

Cos’è l’intestazione fiduciaria

A volte per gestire il nostro patrimonio conviene affidarsi a degli esperti del settore. Quando serve la consulenza di un esperto nella amministrazione e intestazione di beni possiamo indirizzarci a una fiduciaria.

L’intestazione fiduciaria è legata al contratto di mandato fiduciario, ovvero il contratto che viene stipulato tra un soggetto detto fiduciante il quale trasferisce un diritto a un altro soggetto detto fiduciario.

In pratica al soggetto fiduciario viene conferito mandato dal fiduciante per esercitare determinati interessi dello stesso.

Con l’intestazione fiduciaria, il fiduciario deve amministrare per conto del fiduciante il suo patrimonio in modo professionale e riservato.

La proprietà del patrimonio rimane in ogni caso del fiduciante e il fiduciario agisce solo secondo le direttive che questo gli indica.

La società fiduciaria

Una società fiduciaria è una società che prende in carico di amministrare e gestire i beni di  terzi, di offrire consulenza, di seguire l’andamento degli investimenti fiscali e finanziari di terzi, grazie appunto all’intestazione fiduciaria che le viene conferita.

La fiduciaria quindi diventa intestataria dei beni del fiduciante e può apparire e agire a suo nome.

Diversi tipi di intestazione fiduciaria

Nelle dichiarazioni di intestazione fiduciaria, ce ne possono essere di diversi tipi, ovvero ad esempio amministrazione dei valori mobiliari e/o gestione degli stessi.

Quando si parla di amministrazione, si tratta di affidare dei valori mobiliari perchè la fiduciaria li custodisca per poi restituirli a una scadenza prefissata. Nella gestione, invece, il fiduciario ha mandato per investire e disinvestire i valori mobiliari in altri valori, dunque non pratica un’attività di amministrazione ma un’attività orientata a produrre un reddito utile per il fiduciante.

Potrebbe interessarti anche:

Leave a Reply

*

code