Amministrazione e intestazione dei beni, quando serve la consulenza di un esperto

Gestione del patrimonio immobiliare privato

Chi ha un cospicuo patrimonio provato oppure aziendale, e vuole avvalersi della consulenza e gestione di esperti, può affidarsi ad una fiduciaria.

La società fiduciaria è una società che si pone come obbligo la gestione e l’amministrazione del patrimonio di un soggetto terzo, e la gestione e revisione della sua contabilità aziendale.
In Svizzera la fiduciaria offre anche servizi di amministrazione e gestione di immobili, di consulenza aziendale, di costituzione, chiusura o cessazione di società, di supporto alle start up.

Si possono distinguere due tipi di fiduciaria, quella statica che si occupa della gestione di beni e contabilità del fiduciante; quella dinamica , che oltre alla gestione dei beni li può anche reinvestire secondo quanto disposto dal fiduciante.

Società adibite alla gestione del patrimonio

Le fiduciarie spesso sono quindi società adibite alla gestione del patrimonio immobiliare privato o anche aziendale.

L’importante è quindi capire come scegliere la fiduciaria giusta.

Queste società infatti offrono servizio di amministrazione e intestazione dei beni, quando serve la consulenza di un esperto.
Infatti cospicue somme di denaro, eredità, lasciti o patrimoni immobiliari, ad esempio, se gestite nel modo giusto possono rendere di più e inoltre si evitano conflitti tra eredi o soci di un’azienda.
A seconda della propria situazione personale e delle personali esigenze, si possono scegliere diverse soluzioni di gestione patrimoniale.

Lo scopo principale di chi affida i propri beni a una fiduciaria è anche quello di non apparirne il titolare grazie all’anonimato.
inoltre si può anche ottenere un adeguato rendimento degli stessi.

Dichiarazione di intestazione fiduciaria

Nell’amministrazione e intestazione dei beni, quando serve la consulenza di un esperto quindi?
Quando da soli non si riesce a gestire tutto il patrimonio, o se si desiderano effettuare investimenti ma non si è degli esperti, e anche in tutte quelle situazioni in cui si deve avere a che fare con adempimenti burocratici o legali, per cui ci vuole un esperto in materia per svolgere al meglio le diverse pratiche e incombenze del caso.

Il soggetto che trasferisce i beni è il fiduciante, quello che li amministra è il fiduciario, e tra di esse vige un contratto fiduciario, stipulato dal mandato fiduciario.
La dichiarazione di intestazione fiduciaria è appunto tale mandato.

Possono essere detenuti fiduciariamente beni come titoli, partecipazioni, beni mobiliari e immobili.

Il fiduciario però non ha il possesso su tali beni, essi rimangono sempre di proprietà del fiduciante.
In pratica il fiduciario diventa titolare del diritto che gli è stato trasferito dal fiduciante, e può ritrasferirlo al fiduciante o a chi per lui qualora questo lo richiedesse o venisse meno il mandato.

Ti potrebbe interessare anche:

Come scegliere la fiduciaria (20 gennaio 2021)

Lascia un commento

*

code